Disservizio Poste Italiane a Barile

Barile Gennaro Grimolizzi

Barile Gennaro Grimolizzi

Le poste italiane da quando sono diventate più private e meno statali continuano a far parlare di se, in negativo. A Barile, centro arbereshe, la corrispondenza non arriva puntuale, alcuni ricevono bollette scadute con pagamento della mora. Il consigliere comunale di minoranza, Gennaro Grimolizzi ha preso carta e penna ed ha chiesto chiarimenti sulla mancata distribuzione dei prodotti postali al sig. Vito Macchia, responsabile delle poste italiane del centro recapiti di Venosa, con richiesta urgente di intervenire: “il sottoscritto avv. Gennaro Grimolizzi in qualità di libero professionista e consigliere comunale, capogruppo di “Orgoglio Barilese”, comunica alla S.V.I. che da molti giorni non vengono recapitati con regolarità nell’intero abitato di Barile i prodotti postali da parte degli addetti di Poste Italiane S.P.A.

Tale situazione sta creando notevole disagio a tutta la popolazione, considerato che il più delle volte le bollette delle utenze vengono consegnate in ritardo, costringendogli interessati ad effettuare i pagamenti oltre la scadenza, con conseguente nocumento per l’applicazione della mora. Vista la preoccupante e non più tollerabile situazione che il sottoscritto ed i cittadini di Barile sono costretti ad affrontare, si chiede di intervenire al fine di garantire nuovamente la regolare consegna di tutti i prodotti postali e si chiede, altresì, di dare un riscontro entro e non oltre sette giorni  dal ricevimento della presente. In caso contrario verranno adite le Autorità competenti per far valere le proprie ragioni. L’occasione è gradita per porgere distinti saluti”.

Lorenzo Zolfo

Share
Taggato , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi