la Basilicata è onirica


Cascate, rovine e luoghi segreti rivivono con l’arte: la Basilicata è ‘onirica’
Raccontare la Basilicata misconosciuta, quella che associa natura e storia, paesaggio e antropologia, lontano dai classici itinerari turistici mainstream: è questo l’obiettivo del progetto Basilicata onirica, che intende puntare uno sguardo su luoghi come le Cascate di San Fele o i Calanchi di Pisticci attraverso un itinerario creativo, con messe in scena e performance di artisti capeggiati da Fabiana Belmonte. Nascono così dei veri e propri repertori concepiti attraverso le immagini, fotografie che saranno interamente prodotte se il progetto riuscirà a reperire i fondi necessari per essere sostenibile. Associando così creatività a turismo, cercando di “far risaltare la bellezza surreale e magica della nostra terra”, come suggerisce la stessa Belmonte. Info sulla pagina Facebook Basilicata onirica (Lorenzo Madaro)
Commenta

Share
Taggato , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi