Rottamazione delle ingiunzioni fiscali a Canosa

Vincenza Pastore

Vincenza Pastore

E’ in arrivo il regolamento sulla rottamazione delle ingiunzioni fiscali, predisposto dall’Assessorato alle Finanze del Comune di Canosa di Puglia. “Lo strumento fiscale – spiega l’assessore al ramo, Vincenza Pastoreprevede pagamenti agevolati e l’eliminazione delle sanzioni relative alle ingiunzioni da parte del cittadino.

Fin dalla entrata in vigore della normativa che ha introdotto la facoltà per gli Enti comunali di disporre la definizione agevolata delle entrate, l’Amministrazione La Salvia ha lavorato per portare ad effettivo compimento il relativo iter tecnico. Nel prossimo Consiglio comunale sarà sottoposta alla approvazione dei consiglieri la delibera sulla rottamazione delle ingiunzioni fiscali comunali, che sarà articolata nel modo più favorevole per i cittadini. La rottamazione è prevista per tutte le entrate tributarie, relativamente alle sanzioni, senza esclusione alcuna, e per le entrate extratributarie relative alle sanzioni amministrative per violazioni al Codice della strada e del canone per l’occupazione di aree pubbliche non riscosse, a seguito di ingiunzione di pagamento notificate dal Comune di Canosa dagli anni 2013 al 2016. Anche le modalità di pagamento sono previste nella misura più agevole possibile, essendo concessa la ripartizione in 4 rate per complessivi due anni, tra 2017 e 2018”.
“I cittadini interessati, aderendo alla rottamazione potranno usufruire di una consistente riduzione del proprio debito – conclude l’assessore Pastore -, attraverso l’esclusione delle sanzioni o, nel caso di multe stradali, ove la sanzione costituisce l’oggetto stesso dell’ingiunzione, delle maggiorazioni applicate”.

 

Share
Taggato , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi