Ruvo, strage di animali nel presepe vivente

Ruvo strage animali

Ruvo strage animali

Hanno fatto entrare i cani per uccidere Sono stati sbranati dai cani, ma qualcuno ha aperto il recinto favorendone l’ingresso. Ci sarebbe la mano dell’uomo nella mattanza del presepe a Ruvo di Puglia, dove ventuno galline e cinque conigli sono stati trovati morti all’interno dell’allestimento di piazza Le Monache. Tina Caldarola, moglie di Vincenzo, ideatore del presepe, ha subito notato l’anomala presenza di cani all’interno del recinto e racconta: “Così li hanno fatto entrare per uccidere”

Share
Taggato , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi